//2018. Tutte le novità del menù di Lasagnam

2018. Tutte le novità del menù di Lasagnam

Nuovo anno, nuovo menù.
A partire dal 10 Gennaio, nuove lasagne, nuovi secondi, nuove fritture, occuperanno gli schermi del menù di Lasagnam.
6 saranno le lasagne che potrete gustare fino ai primi d’Aprile: Bolognese, Carbonara, Cacio&Pepe e carciofi, Amatriciana, Pesto alla Genovese, Pollo alla cacciatora.
La sesta lasagna è una novità: Pollo alla cacciatora. Rimanendo nel solco della tradizione, Lasagnam, a grande richiesta, propone una carne bianca, succosa e ricca di aromi, dai classici sedano, carota e cipolla, al pomodoro, al vino bianco, fino alle olive nere ed il rosmarino.
A regnare nel 2018 saranno i secondi piatti: mantengono radici stabili il Pollo alla Wok con verdure saltate, la frittura mista di calamari e gamberi e le verdure alla griglia, proposte di carne, pesce e verdura in grado di esaudire ogni desiderio.
Tuttavia, Lasagnam, ancora insoddisfatto, ha deciso di aggiungere due frecce al suo arco, una carnivora, una vegetale: polpette al sugo della nonna da servire rigorosamente con una fetta di pane bruscato; parmigiana di melanzane in terrina. Entrambe le ricette sono casalinghe, confortanti e calde, l’ideale per la stagione ventura. La salsa di pomodoro fitta e profumata, in cui sono immerse le paffute polpette di manzo, invoca la scarpetta, mentre la mozzarella filante che trabocca fra uno strato e l’altro di melanzana fritta, diverte e ingolosisce.
Ogni pranzo da Lasagnam sarà una scoperta. Oltre alle lasagne potrete gustare secondi piatti importanti serviti come foste al ristorante, seduti al tavolo di una trattoria accogliente con un ottimo rapporto qualità-prezzo.
Da Lasagnam c’è sempre posto per la dieta: tre insalate, celebri in tutto il mondo, saranno a vostra disposizione. C’è la Caesar con pollo alla piastra, insalata iceberg, parmigiano reggiano, crostini e salsa speciale. C’è la Nizzarda con fagiolini, tonno sott’olio, uovo sodo, pomodorini freschi e ovviamente tanta lattuga. La terza insalata, super romana, è un mistero che scoprirete solo venendo a trovarci.
Per i palati più internazionali abbiamo due tipologie di Hamburger, il tradizionale di manzo con composta di cipolle rosse, cheddar, bacon, pomodoro e insalata, ed il chicken burger con pollo fritto ed i medesimi contorni.
Da Lasagnam si impasta: è il momento della pizza! L’impasto è preparato accuratamente ogni mattina in modo conforme a quanto stabilito dalla tradizione. Si stende, si coppa e si frigge in olio di semi profondo. Due sono le versioni che troverete in carta, una partenopea, una romana. La prima è la montanara con salsa di pomodoro, parmigiano reggiano e basilico fresco. La seconda è ripiena di mortadella. Pizza e mortadella, mortazza in dialetto, è un classico della colazione e della merenda di ogni romano che si rispetti. Qui abbia mo osato, sostituendo la classica pizza bianca cotta in forno, leggermente scrocchiarella, con un disco di pizza fritta.
Sempre presenti, in più vesti, ci saranno i pasticcini della Dolce Vetrina che, nel periodo natalizio e post-natalizio, darà il meglio di sè con mignon fragranti e speziati.
E allora non lasciatevi scappare il nuovo menù invernale, disponibile fino al 5 Aprile! Non esitate a varcare la soglia di Lasagnam a Via Frangipane o a Via Nazionale per assaggiare dal 10 Gennaio tutte le novità…mi raccomando tenete gli occhi aperti: ogni mese ci sarà, per pochi giorni, tra le classiche proposte una lasagna inedita ispirata ad una regione italiana abbinata ad un contorno sfizioso. Restate aggiornati per maggiori informazioni sulla nostra pagina Facebook.
Buon appetito e buon anno!

By | 2018-01-03T15:58:26+00:00 3 gennaio 2018|Categories: Eventi|Tags: , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Classe 1999. Studentessa del Liceo Classico Virgilio di Roma, mi scopro gourmet all'età di dodici anni dopo una cena illuminante a una delle tavole più stellate della scena capitolina. Da lì in poi è tutto in viaggio senza sosta a caccia di nuovi sapori e combinazioni che racconto, giorno per giorno, sulla pagina Instagram, aperta da appena un anno, Hedyphageticae.

Leave A Comment