/, Salato/Da Bologna con furore…

Da Bologna con furore…

 

La lasagna alla bolognese, primo piatto tradizionale emiliano, è un grande classico gustoso e appagante, perfetto per una cena numerosa in famiglia o con amici. Più strati di pasta all’uovo vengono arricchiti con un ripieno cremoso a base di besciamella, ragù di manzo e parmigiano.

Da noi è un evergreen, è inserita nel menù sin dal giorno di apertura del nostro primo locale. Dal 2011 ad oggi ha subito una serie di trasformazioni: abbiamo alleggerito il sugo eliminando il guanciale e tirato la sfoglia ad uno spessore più sottile. Tra un cambiamento e l’altro possiamo ora ritenerci soddisfatti di aver raggiunto un buon equilibrio di sapori.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Per la sfoglia:

  • 3 uova medie
  • 300 gr farina 00

Per il ragù:

  • 1 kg macinato di manzo
  • 500 gr bocconcini di manzo
  • 100 gr carote
  • 100 gr sedano
  • 100 gr cipolle bionde
  • 2 kg salsa di pomodoro
  • 100 ml vino bianco
  • olio evo q.b.
  • sale q.b

Per la farcia:

  • 300 gr di besciamella
  • 650 gr di ragù
  • 80 gr parmigiano vacche rosse 24 mesi

PROCEDIMENTO:

  1. Lavate, mondate e tritate le verdure. Fatele soffriggere in una casseruola dal fondo spesso con un filo d’olio evo. Aggiungete, poi, sia il macinato sia i bocconcini di manzo. Fate rosolare a fiamma alta sgranando con un cucchiaio il macinato finchè non cambia colore. Salate.
  2. Sfumate con il vino bianco, lasciatelo evaporare. Unite la passata di pomodoro, mescolate, mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lentissimo per un paio d’ore mescolando continuamente.
  3. Nel frattempo preparate la sfoglia impastando gli ingredienti a mano o con la planetaria fino ad ottenere un risultato liscio e omogeneo. Raccogliete la pasta in una palla, avvolgetela con la pellicola e fatela riposare per almeno un’ora in luogo fresco.
  4. Stendete la sfoglia a mano o con la macchina ad uno spessore di circa 2-3 mm. Ricavatene dei rettangoli a dimensioni appena inferiori a quelli della teglia. Lessate la pasta in abbondante acqua salata.
  5. Componete la vostra lasagna: disponete alla base della teglia un velo di besciamella, poi un primo rettangolo di pasta. Con l’aiuto di una sac à poche fate dei tocchi di besciamella, stendete il ragù e spolverate con il parmigiano. Ripetete l’operazione per altre volte. Dovete fare in tutto quattro strati. Completate l’ultimo strato con besciamella, ragù e ancora parmigiano.
  6. Preriscaldate il forno a 200 gradi. Cuocete le vostre lasagne, a seconda delle dimensione della teglia, da un minimo di venti minuti a un massimo di trenta minuti, finchè non si forma una bella crosticina dorata. Lasciatela riposare qualche minuto prima di servirla.

Un consiglio per voi: servite la lasagna ai vostri commensali ancora nella teglia…sarà un successo assicurato!

 

By | 2017-04-19T11:00:07+00:00 4 aprile 2017|Categories: Ricette, Salato|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Classe 1999. Studentessa del Liceo Classico Virgilio di Roma, mi scopro gourmet all'età di dodici anni dopo una cena illuminante a una delle tavole più stellate della scena capitolina. Da lì in poi è tutto in viaggio senza sosta a caccia di nuovi sapori e combinazioni che racconto, giorno per giorno, sulla pagina Instagram, aperta da appena un anno, Hedyphageticae.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. +Info

Utilizzo dei Cookie

Il sito di LasaGnaM utilizza cookies per fornire una migliore fruizione dei servizi e una semplice esperienza di navigazione.

I seguenti dati sono raccolti per svolgere il sovraesposto scopo:
Contact Form - nome/email - utilizzo del servizio
Google Analytics - dati generici di traffico sul sito in forma anonima

Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Privacy Policy: EU Cookie - ePrivacy Directive

Chiudi