//L’insalata di Riso

L’insalata di Riso

Tra le nuove insalate che vi proponiamo per tutta quest’estate compare L’Insalata di Riso!

Piatto unico estivo per eccellenza, in spiaggia, sdraiati su un lettino a prendere il sole, o ad un pic-nic, all’ombra di un albero, quest’insalata fa sempre la sua figura: tiepida o fredda che sia, è un concentrato di carboidrati, vitamine e proteine che rinvigorisce qualsiasi animo ozioso.

Ne esistono innumerevoli varianti: vegetariana, di carne e di pesce. C’è chi ama condirla con prosciutto cotto e mais; chi con tonno e mozzarella; chi si accontenta di verdure fresche, sott’aceto, e sott’olio ingrassate da qualche formaggio.

Noi abbiamo deciso di proporvela in versione vegetariana così da poter accontentare tutti e, non meno importante, così da alleggerire lo stomaco e prepararlo a un bagno al mare o semplicemente ad una passeggiata sotto il sole cuocente. Ovviamente per i carnivori più incalliti abbiamo a disposizione una riserva illimitata di wrustel e petti di pollo alla piastra!

Pomodori, carote, peperoni, melanzane e funghi sono le verdure da noi predilette per colorare il riso bianco precedentemente lessato. Personalmente amiamo la qualità di riso Carnaroli, il più utilizzato e più pregiato in assoluto, ottenuto nel 1945 da un incrocio tra il Vialone Nano e Lencino. Lo amiamo particolarmente perchè grazie all’alto contenuto di amilosio non scuoce e non si disgrega. Ovviamente sono ben accetti per la preparazione di insalate fredde anche il Baldo e il Vialone Nano dal chicco tondeggiante di media lunghezza.

Oltretutto, per avere un profumo maggiore, è possibile attingere ad alcune varietà straniere: Thai (tipico del Sud-Est asiatico, con chicco lungo bianco e cristallino dal profumo speziato), Basmati (cresce in India e Pakistan, ha chicco lungo e sottile, sapore delicato e aromatico), Venere (riso nero italiano ottenuto attraverso l’incrocio con una varietà asiatica), Jasmine (riso rosso e aromatico che proviene da una tradizionale varietà thailandese) e Selvaggio ( una graminacea che cresce spontanea nelle paludi del Nordamerica dal chicco lungo e sottile di color marrone scuro).

Il grasso prescelto è unicamente l’olio extra vergine d’oliva, fruttato intenso, per contrastare il sapore delicato degli ortaggi. Se riterrete necessario aggiungere altro olio sarete liberi di farlo: delle mini oliere vi verrano portate direttamente al tavolo!

Quindi non vi resta altro che venire da LasaGnaM a testare la nostra insalata…

 

 

By | 2017-06-17T17:49:35+00:00 17 giugno 2017|Categories: Eventi|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Classe 1999. Studentessa del Liceo Classico Virgilio di Roma, mi scopro gourmet all'età di dodici anni dopo una cena illuminante a una delle tavole più stellate della scena capitolina. Da lì in poi è tutto in viaggio senza sosta a caccia di nuovi sapori e combinazioni che racconto, giorno per giorno, sulla pagina Instagram, aperta da appena un anno, Hedyphageticae.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. +Info

Utilizzo dei Cookie

Il sito di LasaGnaM utilizza cookies per fornire una migliore fruizione dei servizi e una semplice esperienza di navigazione.

I seguenti dati sono raccolti per svolgere il sovraesposto scopo:
Contact Form - nome/email - utilizzo del servizio
Google Analytics - dati generici di traffico sul sito in forma anonima

Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Privacy Policy: EU Cookie - ePrivacy Directive

Chiudi