//Prosciutto&Melone per un’estate semplice e gustosa

Prosciutto&Melone per un’estate semplice e gustosa

Poco tempo per cucinare? Poco spazio in cucina? Tanti ospiti ( non vegetariani ) ? Tanto caldo?
La soluzione ve la diamo noi: Prosciutto&Melone.
Antipasto, secondo o piatto unico da condividere, questo duo rende felice sia chi lo mangia sia chi lo prepara.
Infatti la fatica più grande sta nel fare la spesa e selezionare le migliori materie prime sul mercato.
Un buon prosciutto stagionato, magari friulano o romagnolo, ed un melone maturo e succoso, di quelli che si trovano esclusivamente in questo periodo dell’anno bastano per portare in tavola un piatto gourmet.
Per elevare ancor di più la portata, si può far assumere al melone una forma inedita e giocosa: sfera, spirale, ventaglio aggiungono potenza e ricchezza alla scenografia, ma attenzione a non rendere tutto troppo barocco e vintage!
Si può avvolgere il prosciutto affettato sottilmente attorno al melone a bastoncini, o, d’altra parte, creare dei mini fagottini di prosciutto ripieni della dadolata del medesimo frutto. In questo modo si ottengono dei piccoli e stuzzicanti fingerfood da servire per l’aperitivo a inizio serata.


Sempre partendo dalla stessa ricetta, ma alterando le consistenze dei due protagonisti,  magari aromatizzati e speziati, si possono cucinare altri ottimi antipastini.
Un bicchierino di melone in granita o in gazpacho, due listarelle di prosciutto essiccato al forno o al microonde, una fogliolina di menta e il gioco è fatto!

 

 

Se ci si vuole complicare ancora di più la vita ci si può sottoporre alla dura legge della cucina molecolare con sferificazioni di melone, arie di prosciutto, gelatine e brodi chiarificati di ossa dello stesso salume…ma non ve lo consiglio.
E c’è ancora chi trasforma tutto questo in un risotto o nel condimento per una pasta secca o all’uovo…da non crederci!
Il risotto al melone è un primo azzeccato: preparate il riso seguendo il metodo classico, mantecatelo con abbondante burro e parmigiano e sempre in mantecatura aggiungete il melone tagliato a cubetti molto piccoli. Solo al momento di impiattare nascondete la polvere di prosciutto crudo essiccato sotto la coltre di risotto.

 

Noi da Lasagnam abbiamo preferito mantenerci sul classico offrendo la versione tradizionale di questo piatto freddo.
Vi troverete davanti un bel piatto in ceramica traboccante di prosciutto crudo di Martelli con stagionatura di 16 mesi e melone italiano a fette. Niente olio, niente sale in aggiunta. Solo due grissini o  una fetta di pane casereccio e una macedonia per mantenersi leggeri.
E chissà se un giorno questo duetto non finirà tra le sfoglie di una nostra lasagna!

 

 

By | 2017-07-28T16:12:50+00:00 28 luglio 2017|Categories: Curiosità|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Classe 1999. Studentessa del Liceo Classico Virgilio di Roma, mi scopro gourmet all’età di dodici anni dopo una cena illuminante a una delle tavole più stellate della scena capitolina. Da lì in poi è tutto in viaggio senza sosta a caccia di nuovi sapori e combinazioni che racconto, giorno per giorno, sulla pagina Instagram, aperta da appena un anno, Hedyphageticae.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. +Info

Utilizzo dei Cookie

Il sito di LasaGnaM utilizza cookies per fornire una migliore fruizione dei servizi e una semplice esperienza di navigazione.

I seguenti dati sono raccolti per svolgere il sovraesposto scopo:
Contact Form - nome/email - utilizzo del servizio
Google Analytics - dati generici di traffico sul sito in forma anonima

Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Privacy Policy: EU Cookie - ePrivacy Directive

Chiudi