//Sapore di sale, sapore di mare

Sapore di sale, sapore di mare

L’estate è spesso sinonimo di vacanze al mare, spiaggia e pranzi all’aperto soprattutto a base di pesce. Non c’è niente di meglio che mangiare un piatto di spaghetti alle vongole, un rombo al forno con le patate o una frittura di calamari con il profumo sapido dell’acqua e il rumore delle onde che si infrangono sul bagnasciuga come sottofondo musicale.

Anche il menù di LasaGnaM, a partire da Giugno, viene stravolto e al posto di lasagne alla amatriciana, polpette al sugo e rollè di pollo appaiono pietanze unicamente a base di pesce, a partire dalla lasagna ai gamberi e zucchine, al salmone in vasocottura ed ai calamari fritti fino al cocktail di gamberi.

Sopperiamo alla mancanza dell’acqua salata, del vento iodato e delle onde che si scontrano sugli scogli proponendovi piatti freschi preparati con materia prima di qualità e tecniche innovative.

Una lasagna di pesce non può mancare nel nostro locale. Dopo vari tentativi ed il successo della lasagna al salmone, ci siamo lasciati sedurre dal gambero, il re dei crostacei, dolce e carnoso. Il suo sapore delicato ben si sposa con la zucchina, sia lasciata croccante  sia ridotta in crema. Gamberi&Zucchine sono un classico condimento per la pasta, specialmente per le farfalle, che tuttavia in questi anni è stato sottovalutato: gamberetti in scatola e zucchine acquose e insapore sono diventati gli addendi prescelti  della maggior parte dei ristoranti turistici della penisola. Noi vogliamo ridare dignità a questo piatto inserendolo nel nostro prodotto di punta: la lasagna!

Tra i piatti di punta del nostro nuovo menù appare il salmone in vasocottura, tecnica per cui sono preservati tutti gli umori e i colori del pesce e della verdura di contorno. Attraverso una cottura a vapore all’interno di un contenitore a chiusura ermetica tutte le sostanze nutritive rimangono intatte tanto quanto i sapori dei singoli ingredienti che quindi richiederanno una minore quantità di sale e di grasso. Al pari della cottura al cartoccio il pesce rimane morbido e succulento per l’umidità creata nel contenitore. Noi amiamo in particolar modo questo piatto anche per la velocità di cottura e servizio…ve lo serviamo direttamente al tavolo ancora fumante!

Un altro piatto prettamente da spiaggia è il fritto di calamari. Un’estate senza calamari fritti non è un’estate degna di questo nome. Passati nella farina di semola di grano duro, o in pastella, o in tempura, le rondelle di calamari sono sempre ottime, amate trasversalmente ad ogni età. Accompagnati dal succo di limone che con la sua acidità rinfresca sempre, o “all’americana”, dalla maionese, magari profumata all’arancia, fanno sempre la loro figura. Noi, personalmente, li prepariamo in pastella di acqua e farina e li serviamo su un letto di insalata e pomodorini…ma nessuno vieta che possano essere arricchiti da patatine, salse varie e qualche bicchiere di vino bianco.

Infine non può mancare ad una tavolata d’estate il più classico, amato e odiato allo stesso tempo, cocktail di Gamberi. Vintage per gusto e colore, fresco e avvolgente allo stesso tempo, questo antipasto anni Settanta è ancora oggi presente nei menù dei ristoranti del litorale tirreno e adriatico e non solo, e, sulle tavole italiane ad ogni vigilia di Natale. E’, specialmente in questo periodo, soggetto a innumerevoli rivisitazioni da parte dei grandi chef che amano sostituire la “salsa rosa” a base di maionese e ketchup con bisque di gamberi, yogurt, barbabietola rosse e frutta esotica. I nostri chef hanno deciso di mantenersi sul classico con una salsa a base di maionese, concentrato di pomodoro, salsa Worcestershire e senape. Questa salsa così eterea funge da legante fra la lattuga e il gambero rosso appena scottato.

Insomma per quest’estate, sebbene Roma non si affacci sul mare, cercheremo di trasportare i turisti e i lavoratori accaldati e impazientiti con queste proposte marine a basso contenuto di grassi.

 

 

 

By | 2017-06-13T16:08:20+00:00 13 giugno 2017|Categories: Eventi|Tags: , , , , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Classe 1999. Studentessa del Liceo Classico Virgilio di Roma, mi scopro gourmet all’età di dodici anni dopo una cena illuminante a una delle tavole più stellate della scena capitolina. Da lì in poi è tutto in viaggio senza sosta a caccia di nuovi sapori e combinazioni che racconto, giorno per giorno, sulla pagina Instagram, aperta da appena un anno, Hedyphageticae.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. +Info

Utilizzo dei Cookie

Il sito di LasaGnaM utilizza cookies per fornire una migliore fruizione dei servizi e una semplice esperienza di navigazione.

I seguenti dati sono raccolti per svolgere il sovraesposto scopo:
Contact Form - nome/email - utilizzo del servizio
Google Analytics - dati generici di traffico sul sito in forma anonima

Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Privacy Policy: EU Cookie - ePrivacy Directive

Chiudi