//Tutti i benefici dell’insalata di avocado

Tutti i benefici dell’insalata di avocado

Come si intuisce dai precedenti articoli, l’avocado è il protagonsita assoluto del menù estivo di Lasagnam.

Oltre alla Lasagna Avocado, gamberi e zucchine i nostri chef hanno ideato un’insalata fresca ed energica che prepara ad affrontare la giornata di lavoro.

Dopo l’avocado, ricco di grassi buoni e carico di proprietà nutritive quest’insalata raccoglie molti altri ingredienti eroi della salute: pomodorini secchi, finocchio, mandorle, arance ed olive.

Innanzitutto i pomodorini secchi sono ricchi di vitamina C e di licopene, due antiossidanti importanti per la pelle e per la salute del corpo. Inoltre sono un concentrato di sapidità che permette di ridurre e quasi annullare il condimento. Possono essere acquistati già secchi oppure cotti in forno a 80 gradi per 3/4 ore con sale, zucchero, timo e scorza d’arancia per poi essere conservati sott’olio in barattoli sterilizzati.

Il finocchio è povero di grassi ma molto ricco di fibre e di sali minerali, utili per rinforzare le ossa e per prevenire crampi e stanchezza. Contiene vitamina A, B e C. In particolare la prima è essenziale per proteggere e mantenere sana la pelle e per regolare il funzionamento della retina e della vista. Noi per lasciare intatte tutte le sue proprietà lo manteniamo crudo, semplicemente affettato alla mandolina e reso croccante in acqua e ghiaccio.

Anche le mandorle sono ricchissime di vitamine, proteine, grassi e sali minerali come magnesio, fosforo, potassio e ferro. Riducono i processi di invecchiamento e combattono il colesterolo salvaguardando l’apparato cardiovascolare. In quest’insalata le facciamo a lamelle e le tostiamo in padella sfruttando i grassi già presenti nel medesimo frutto.

Anche le arance sono un alleato della salute: hanno un basso indice glicemico e sono una buona fonte di fibre. Tra i molti benefici diminusicono il rischio di tumori e contrastano i danni della pelle. Noi utilizziamo le arance tarocco che tagliamo a vivo ottenedo degli spicchi privi delle parti bianche.

E, per concludere le olive, taggiasche in questo caso. Anch’esse ricche di minerali e di fibre sono degli ottimi antiossidanti, regolatori della pressione sanguigna e del mal di testa. Così come i pomodorini anche le olive sono una grande riserva di sapidità.

Per quanto riguarda i condimenti ci manteniamo sul classico olio extavergine d’oliva, succo di limone, sale e pepe. La cosa più importante è condire l’insalata all’ultimo minuto in modo tale da non ammorbidire eccessivamente i vari componenti della ricetta.

 

By | 2017-07-10T16:50:16+00:00 10 luglio 2017|Categories: Curiosità|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Classe 1999. Studentessa del Liceo Classico Virgilio di Roma, mi scopro gourmet all’età di dodici anni dopo una cena illuminante a una delle tavole più stellate della scena capitolina. Da lì in poi è tutto in viaggio senza sosta a caccia di nuovi sapori e combinazioni che racconto, giorno per giorno, sulla pagina Instagram, aperta da appena un anno, Hedyphageticae.

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. +Info

Utilizzo dei Cookie

Il sito di LasaGnaM utilizza cookies per fornire una migliore fruizione dei servizi e una semplice esperienza di navigazione.

I seguenti dati sono raccolti per svolgere il sovraesposto scopo:
Contact Form - nome/email - utilizzo del servizio
Google Analytics - dati generici di traffico sul sito in forma anonima

Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Privacy Policy: EU Cookie - ePrivacy Directive

Chiudi